Manuel Schivalocchi: la formazione come Osservatore calcistico

 In News

Manuel Schivalocchi, 38 anni, originario di Bormio in provincia di Sondrio. Una passione per lo sport da quando era bambino, per il calcio in particolar modo, quando la partita con gli amici era un appuntamento da non perdere, quando guardare dal vivo allo stadio o in tv la sua squadra preferita, l’Inter, e il suoi idoli di sempre Vieri e Totti e poi Messi, era un modo per sognare un futuro in un mondo che si gioca sul rettangolo verde e non solo.

Poi quel sogno si è trasformato in un progetto, che ha preso vita con la scelta di frequentare il Corso per Osservatore Calcistico di Sport Business Academy.“Un’esperienza davvero formativa – racconta Manuel – e interessante, che mi ha dato la possibilità di incontrare docenti molto bravi e preparati, ottimi direi. Mi hanno insegnato metodi, approcci, terminologie, mi hanno trasmesso nozioni e strumenti utili per svolgere al meglio questa professione”.

intervista a manuel schivalocchi osservatore calcistico, Manuel Schivalocchi: la formazione come Osservatore calcistico, Sport Business Academy

Grazie al corso frequentato, a Manuel si è aperta la possibilità di andare a Lisbona per provare a diventare istruttore per i camp estivi in Italia per il club del Benfica Calcio.
E’ un esperienza importante, che mi permetterà di mettere in pratica molti concetti appresi in aula durante il master. Soprattutto è l’occasione per toccare con mano questo mondo e imparare tante cose nuove sul campo: le loro metodologie, le idee di allenamento. A giugno ci sarà il mio primo camp ufficiale da istruttore per il Benfica e questa cosa mi riempie di orgoglio.
Questa opportunità per me rappresenta la possibilità di lavorare a stretto contatto con i professionisti di una realtà importante e blasonata come il Benfica, aggiungendo un nuovo tassello al mio percorso formativo”.

E prosegue: “Spero di dare il mio meglio per dimostrare di meritare l’opportunità che mi è stata data e affinchè questa si trasformi in una collaborazione proficua e duratura nel tempo. La mia famiglia e i miei amici sono molto orgogliosi e felici per questo piccolo grande traguardo e da parte mia c’è tutta la volontà e l’impegno per non deluderli”.

Abbiamo anche incontrato Simone Maganzini, Tecnhical Supervisor per il Benfica Soccer School Italy, che ci ha raccontato qualche dettaglio rispetto all’esperienza che Manuel Schivalocchi andrà a fare:
Manuel Schivalocchi, iscrivendosi al corso formativo a Lisbona organizzato da SL Benfica, diventerà un istruttore certificato di Benfica Soccer School Italy. Questa certificazione gli permetterà di svolgere le attività organizzate da Benfica Soccer School Italy, nello specifico: Summer Camp, Open Day ed eventuali collaborazioni con le società interessate in tutta Italia.
Potrà svolgere il ruolo di istruttore durante le sessioni d’allenamento pianificate insieme a tutto lo staff tecnico durante i briefing quotidiani con il coordinatore di SL Benfica.
Nel corso delle suddette attività potrà anche compilare delle schede di valutazione degli atleti grazie all’osservazione delle sessioni d’allenamento ed esercitazioni specifiche”.
E ha proseguito: “Il corso formativo prevede lezioni teoriche e pratiche riguardanti i seguenti argomenti:

  • la metodologia d’allenamento di SL Benfica;
  • organizzazione e svolgimento Summer Camp SL Benfica (giornata tipo, preparazione sessioni d’allenamento);
  • organizzazione societaria nell’area medico – riabilitativa;
  • criteri di valutazione abilità tecnico-fisiche di un atleta;
  • osservazione sessioni d’allenamento e partite sia del settore giovanile che prima squadra con la presenza di istruttori o
  • coordinatori di SL Benfica in modo tale da poter avere qualsiasi delucidazione su ciò che si osserva.

Per poter partecipare alle nostre attività è richiesta una grande passione per il calcio, professionalità, il possesso di competenze tecniche specifiche nel contesto calcistico e l’empatia con i giovani atleti. Nello specifico bisogna conoscere in maniera approfondita la metodologia e filosofia di pensiero di SL Benfica per poter trasmettere al meglio i principi di gioco e valutare le abilità tecnico-tattiche-motorie degli atleti secondo i criteri di osservazione di tale metodologia in continua evoluzione. Senza dimenticarsi mai il concetto fondamentale che il protagonista assoluto è l’atleta, la cui elevata abilità di essere giocatore pensante fa la differenza”.

Post recenti

Leave a Comment

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
intervista a manuel schivalocchi osservatore calcistico, Manuel Schivalocchi: la formazione come Osservatore calcistico, Sport Business Academy
intervista a manuel schivalocchi osservatore calcistico, Manuel Schivalocchi: la formazione come Osservatore calcistico, Sport Business Academy
it Italian
ar Arabiczh-CN Chinese (Simplified)nl Dutchen Englishfr Frenchde Germanit Italianpt Portugueseru Russianes Spanish