Vuoi diventare un agente sportivo? Segui il corso di Sport Business Academy

 In News
Vuoi diventare un agente sportivo? Scopri il nostro corso: Clicca qui.

Siete appassionati di calcio e vi state chiedendo come diventare un agente sportivo? Facciamo innanzitutto chiarezza su una professione tanto affascinante quanto difficile. Gli agenti dei calciatori lavorano dietro le quinte, spesso cercando di rimanere anonimi. Ma, come la maggior parte dei professionisti del calcio vi direbbero, la vita sarebbe molto più complicata senza di loro e nessun importante accordo di trasferimento potrebbe essere deciso senza il loro coinvolgimento.

Essere un agente sportivo non è assolutamente facile, può anche diventare davvero stressante durante le negoziazioni e i trasferimenti. Ma una volta terminata la negoziazione e soprattutto guadagnata la sincera fiducia dei giocatori, può diventare un lavoro da sogno, basta chiedere all’agente di Zlatan Ibrahimovic, Mino Raiola.

Gli agenti dei calciatori non sono solo coloro che fanno da intermediari tra due società, in vista della conclusione di un trasferimento o che negoziano un contratto di lavoro o il suo rinnovo. Essi sono, o possono essere, molto di più: l’agente sportivo, infatti, oggigiorno si prende cura della maggior parte delle questioni riguardanti il benessere di un giocatore, per esempio trovare al giocatore e alla sua famiglia un posto dove vivere; prendersi carico di tutti gli aspetti legali e fiscali; aiutare il giocatore ad ottenere l’assistenza medica necessaria soprattutto in caso di infortunio.

Diventare un agente sportivo: l’esame di abilitazione

Come disposto dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 marzo 2018, per diventare un agente sportivo è necessario il superamento dell’esame di abilitazione alla professione, composto da due prove: la prima, scritta e/o orale (da sostenere nella sede del Coni a Roma), inerente al diritto dello sport, al diritto privato, al diritto amministrativo e alla conoscenza dello statuto, dei regolamenti esecutivi e del codice di giustizia sportiva del Coni e della Federazione; la seconda, invece, definita “speciale” prevede la verifica, scritta e/o orale, della conoscenza della normativa federale sui tesseramenti.

Inoltre, il decreto ha previsto l’istituzione del Registro Nazionale degli Agenti Sportivi gestito e regolamentato direttamente dal Coni.

Ci sono migliaia di agenti in tutto il mondo, alcuni dei quali molto famosi. Tra i più noti c’è Mino Raiola, agente, tra i tanti, di Zlatan Ibrahimovic, Mario Balotelli e Gigio Donnarumma; o anche Jorge Mendes, che rappresenta Cristiano Ronaldo e José Mourinho.

Ti piacerebbe ripercorrere la loro strada e diventare un agente sportivo? Il corso di Sport Business Academy ti permette di entrare in possesso delle competenze e delle giuste conoscenze per esercitare seriamente questa importante professione.

Andrea Cattoli: "Vi spiego come funziona il lavoro di procuratore sportivo"

Post recenti

Leave a Comment

corsi di formazione sportiva sport business academyconsiglio federale della figc sport business academy
it Italian
ar Arabiczh-CN Chinese (Simplified)nl Dutchen Englishfr Frenchde Germanit Italianpt Portugueseru Russianes Spanish