Pavel Lisi, dalla Russia a Messina, con la passione per il calcio

 In News

Si chiama Pavel Lisi, originario della Russia, ormai da anni vive a Messina.
Una laurea in Economia aziendale, con indirizzo in Marketing e Management e la passione per il calcio da sempre. Perchè, come spesso accade, i piccoli traguardi nascono da grandi passioni.
E proprio la passione per questo sport ha portato Pavel a credere nel sogno di diventare un Osservatore calcistico, partendo dalla formazione specifica, quella offerta da Sport Business Academy.
Abbiamo incontrato questo ragazzo brillante di appena trent’anni per farci raccontare la sua esperienza e il suo percorso.
“Il Corso per Osservatore calcistico è stata un’esperienza molto interessante e rispecchiava pienamente le mie aspettative. Ritengo sia necessario questo tipo di formazione per chi vuole intraprendere tale carriera lavorativa. Il corpo docente, poi, era formato da persone altamente qualificate e competenti; l’insegnamento più importante che mi hanno trasmesso è stato quello di avere fiducia in se stessi e porsi degli obiettivi elevati”.

intervista a pavel lisi, Pavel Lisi, dalla Russia a Messina, con la passione per il calcio, Sport Business Academy
Quando la formazione fa rima con la perseveranza i risultati arrivano. Da poco Pavel ha iniziato una collaborazione col Benfica Calcio.
“La mia collaborazione col Benfica consiste nel creare le condizioni perché anche a Messina possa essere organizzato un campus calcistico del Benfica e far sì che possano emergere tra i giovani e giovanissimi partecipanti elementi interessanti. Ritengo che Messina disponga di una struttura in grado di soddisfare le esigenze di ogni singolo partecipante, offrendogli così l’opportunità di entrare a stretto contatto col “mondo Benfica”. Questa iniziativa potrebbe anche non restare circoscritta ai giovani di Messina e provincia ma estendersi anche ai giovani di tutta la Sicilia e delle altre regioni del Sud Italia, diventando così un evento importante per tutto il Sud. Ovviamente la mia famiglia è entusiasta di tutto ciò e mi appoggia quotidianamente con grande orgoglio”.

Con tanta umiltà e voglia di fare, Pavel fa un appunto su cosa serve per diventare Osservatore calcistico:
“Innanzitutto la passione nei confronti del lavoro che si sta svolgendo. E poi, è necessaria un’ottima preparazione nell’ambito del marketing e del management ed un occhio attento a cogliere nei minimi particolari le caratteristiche dei giocatori”.

Nel futuro immediato, Pavel si augura di procedere su questa strada e di migliorare e perfezionare le sue competenze, riuscendo a raggiungere traguardi sempre migliori.

Post recenti

Leave a Comment

mastrangelo-gigi-intervista-sport-business-academysardella-max-intervista-sport-business-academy
it Italian
ar Arabiczh-CN Chinese (Simplified)nl Dutchen Englishfr Frenchde Germanit Italianpt Portugueseru Russianes Spanish